Vivere (senza malinconia?)

Vivere!

Vivere!

Siamo nel 1937, e un accattivante motivetto swing si diffonde dai grammofoni e dalle radio Balilla: Vivere,senza malinconia./ Vivere,senza più gelosia… Apparentemente la canzone, composta da Cesare Bixio e colonna sonora dell’omonimo film interpretato da Tito Schipa (che è anche l’interprete) sembra il solito inno ottimista alla vita e all’amore, ma ascoltando con maggiore attenzione nel testo si nota una vena ironica e spregiudicata, quantomeno bizzarra per l’epoca. L’io-cantante, infatti, è felice perché la donna amata è scappata con un altro, e finalmente lui potrà tornare a vivere Senza rimpianti/ senza mai più conoscere cos’è l’amore,/ cogliere il più bel fiore/ goder la vita e far tacere il core!

La fortuna di questo brano proseguì ben oltre l’epoca del Ventennio, e non mancarono interpretazioni successive, da Luciano Pavarotti a Claudio Villa. Chi però realizzò la cover più arguta e surreale, attualizzando la verve anni’30 fu Enzo Jannacci, che la inserì nell’album O vivere o ridere del 1976.

TESTO

Oggi che magnifica giornata
che giornata di felicità,
la mia bella donna se n’è andata
m’ha lasciato al fine in libertà.

Son padrone ancor della mia vita
e goder la voglio sempre più,
ella m’ha giurato nel partir
che non sarebbe ritornata mai più.

Vivere,
senza malinconia.
Vivere,
senza più gelosia.

Senza rimpianti
senza mai più conoscere cos’è l’amore,
cogliere il più bel fiore
goder la vita e far tacere il core.

Ridere,
sempre così giocondo.
Ridere,
delle follie del mondo.

Vivere,
finchè c’è gioventù
perchè la vita è bella
la voglio vivere sempre più.

Spesso la commedia dell’amore

la tua donna recitar ti fa,
tu diventi allora il primo attore
e ripeti quello che vorrà.

Sul terz’atto scende già la tela
finalmente torna la realtà,
è la tua commedia dell’amor
che in una farsa trasformata sarà.

Vivere,
senza malinconia.
Vivere,
senza più gelosia.

Vivere pur se al cuore
ritorna un attimo di nostalgia.
Io non ho più rancore,
e ringrazio chi me l’ha portata via.

Ridere,
sempre così giocondo.
Ridere,
delle follie del mondo.

Vivere,
finché c’è gioventù
perchè la vita è bella
la voglio vivere sempre più.

Annunci

Informazioni su madamearquebuse

https://madamearquebuse.wordpress.com/about/
Questa voce è stata pubblicata in colonna sonora e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...