Passi e citazioni da La Recherche (3)

Continua il florilegio proustiano…

SODOMA E GOMORRA I

Le donne irrimediabilmente mediocri erano attirate verso Odette da una ragione di segno opposto: sentendo che andava ai concerti Colonne e si professava wagneriana, ne deducevano che fosse una “mattacchiona”, e l’idea di conoscerla le eccitava. Ma, incerte riguardo alla loro posizione, temevano di compromettersi pubblicamente mostrandosi in dimestichezza con Odette: e se, a un concerto benefico, scorgevano Madame Swann, giravano la testa da un’altra parte, ritenendo inammissibile salutare, sotto gli occhi di Madame de Rochechouart, una donna che era capacissima d’essere andata a Bayreuth – cioè d’averne fatte di tutti i colori.

– Risalii in camera mia dove, per altro, non ero solo. Sentivo qualcuno suonare con grazia vellutata dei pezzi di Schumann. Certo, può capitare che le persone – persino quelle che prediligiamo – si saturino della tristezza o dell’irritazione che emanano da noi. Ma c’è qualcosa la cui capacità di esasperarci non sarà mai uguagliata da alcun essere umano: ed è il pianoforte.

– L’entusiasmo musicale s’impadronì di lei. <<Elodie! Elodie! Ama Chopin!>>; il suo seno si sollevò, e batté l’aria con le braccia. <<Ah! l’avevo sentito io, che eravate musicista. Capisco bene, artista come siete, che amiate quella musica. E’ così bella!>>.

– Subito dopo la nascita d’un sentimento per una donna, e anche se questo non è destinato poi a realizzarsi, non riusciamo a separarci dalle sue prime lettere. Vogliamo averle sempre con noi, come bei fiori appena ricevuti, ancora freschissimi, che smettiamo di contemplare solo per aspirarne più da vicino la fragranza.

– Ma proprio con queste parole, che mi rendevano arbitro della mia felicità, mia madre m’aveva messo nello stato di dubbio in cui ero già stato quando, ottenuto da mio padre il permesso di andare alla Phèdre e, soprattutto, di fare il letterato, avevo sentito di colpo una responsabilità troppo grande, il timore di dargli un dispiacere, e la malinconia di quando si smette d’obbedire agli ordini che, giorno per giorno, ci nascondono il futuro, di quando ci si rende conto che, infine, abbiamo veramente cominciato a vivere, come una persona adulta, la vita, la sola vita che sia a disposizione di ciascuno di noi.

– Così, le stranezze delle persone affascinanti esasperano, ma ci sono ben poche persone affascinanti che non siano, per altro, strane.

SODOMA E GOMORRA II

– Il pettegolezzo  impedisce all’intelligenza d’addormentarsi sulla visione fittizia di ciò che essa crede la realtà e non ne è che l’apparenza.

– Solo le donne che non sanno vestirsi hanno paura del colore, riprese Charlus. Si può essere vivaci senza volgarità, e dolci senza insipidezza.

– Possiamo aver voltato e rivoltato tutte le idee possibili, la verità non vi è mai entrata; è dal di fuori, quando meno ce l’aspettiamo, che essa ci vibra la sua atroce puntura, e ci ferisce per sempre.

Annunci

Informazioni su madamearquebuse

https://madamearquebuse.wordpress.com/about/
Questa voce è stata pubblicata in letture e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...