San Bernardino delle ossa, quella Milano “horror” che non ti aspetti

Oggi pomeriggio  sono capitata quasi casualmente (anche se ne avevo già sentito parlare) in questa chiesa, veramente insolita: in una minuscola cappella laterale si trovano stipate migliaia di ossa, per lo più teschi, risalenti al 1200-1300 (o così mi è parso di capire dalle spiegazioni del custode) e traslati nell’attuale sede in seguito alla chiusura di molti ospedali cittadini: all’epoca infatti il quartiere del Verziere restava in zona di periferia. L’ossario fu poi ricostruito in epoca barocca, quando Milano era sotto dominio spagnolo.
Il fatto più sbalorditivo è come sono state accostate le ossa: si creano vere e proprie decorazioni geometriche, croci, decorazioni decisamente macabre: oltratutto il simpatico custode ci ha lasciate da sole tra il tripudio di scheletri…
interno di San Bernardino

interno di San Bernardino

Come se non bastasse, pare che,  Secondo alcune fonti, in mezzo alle carcasse ammonticchiate sotto l’altare, è possibile distinguerne una le cui ottime condizioni di conservazione fanno pensare a un caso di mummificazione naturale. Ma l’unico corpo integro e riconoscibile di tutta la cappella (uno scheletro con le braccia tese e il capo rovesciato) non è in condizioni tali da potersi definire una mummia.
Una leggenda racconta che sulla sinistra dell’altare, in mezzo alle altre ossa, sia sepolto anche lo scheletro di una ragazzina. La notte dei morti la fanciulla esce dal suo tumulo passando per uno stretto pertugio e trascina con sé tutti i suoi simili. Gli scheletri ricomposti inscenano una danza macabra nel mezzo della cappella e vengono presto raggiunti anche dagli scheletri dei giustiziati, rinchiusi sopra la porta d’ingresso, verso la strada. L’orribile suono delle ossa in movimento si sente anche fuori dalla cappella. Provare per credere.  (http://www.corriere.it/vivimilano/arte_e_cultura/articoli/2003/01_Gennaio/23/ossario.shtml )

Direi che non è il caso…

Annunci

Informazioni su madamearquebuse

https://madamearquebuse.wordpress.com/about/
Questa voce è stata pubblicata in (di)vagando e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a San Bernardino delle ossa, quella Milano “horror” che non ti aspetti

  1. Giordano ha detto:

    Ciao, sono passato a vedere il nuovo sito. Ti ringrazio ancora per i sempre puntuali commenti.

  2. Lisa ha detto:

    Splendido posto! Anche se non ci sono mai stata.

  3. Lisa ha detto:

    Certamente! Anche se per ora Milano non è nei miei programmi, ma mai dire mai 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...