“La caccia” di Luigi Lo Cascio

Ho sempre ammirato Luigi Lo Cascio, a mio modesto parere uno dei migliori attori italiani in circolazione, da I cento passi in poi: ieri sera ho potuto apprezzarlo anche a teatro, come unico interprete (se si esclude il ragazzino saccente che ha il ruolo di coprotagonista “virtuale”) e regista de La caccia, liberamente tratto da Le baccanti di Euripide.
Lo spettacolo si focalizza sullo scontro tra Penteo, tiranno di Tebe (Lo Cascio) e Dioniso, (che non apparirà mai sulla scena), i cui riti e culti “viziosi” vengono disprezzati dal regnante moralista, che per questo oserà (invano, come ci si potrebbe facilmente immaginare) sfifare il dio, finendo per essere irretito da allucinazioni divine, sedotto dallo stesso potere dionisiaco e morire, ucciso e decapitato da sua madre Agave, anch’essa divenuta baccante, mentre tenta di spiarne le gesta.

L’allestimento unisce animazioni, proiezioni, disegni, giochi di luce, sottofondi musicali rendendo lo spettacolo multimediale; caratteristici e divertenti gli spot che sponsorizzano improbabili prodotti (come Epos plus, integatore per diventare veri eroi, oppure il cubo da discoteca portatile per danzare (balli dionisiaci?) ovunque), interpretabili come moderna versione dei cori delle tragedie classiche, ma dove la funzione di commento viene sostituita dal semplice intento pubblicitario.
commento viene sostituita dal semplice intento pubblicitario.

Annunci

Informazioni su madamearquebuse

https://madamearquebuse.wordpress.com/about/
Questa voce è stata pubblicata in serate teatrali e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...